Skip to main content Skip to search

#diritto

Pubblicato il volume “Ripresa e Giustizia”

L’opera raccoglie, appena rielaborati, gli atti del convegno Ripresa e Giustizia, organizzato dall’Istituto e tenuto a Roma il 29 novembre 2021 presso Palazzo Spada, sede del Consiglio di Stato, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei ministri, in occasione della presentazione del XXX Corso Jemolo per aspiranti magistrati ed avvocati.

Dalla prefazione di Gianluigi Pellegrino:

Per lo Jemolo è un’occasione molto importante. Il suo corso storico per la formazione congiunta di aspiranti magistrati e aspiranti avvocati, rivolta ad un numero ristretto di discenti per garantire la qualità dell’apprendimento e accompagnata anche da una prova selettiva di ingresso e una borsa, pur simbolica, ma testimonianza del rilievo che diamo alla formazione del giurista persino a prescindere dagli esiti dei concorsi, sono le ragioni fondative del nostro Istituto, che non a caso tanto appassionò uomini e giuristi del calibro del Presidente Alberto De Roberto, che infatti volle lasciare allo Jemolo la sua biblioteca e che ha fatto nascere una generazione di avvocati e magistrati che hanno voluto identificarsi con la definizione di “Jemolini” per marcare insieme una identità, una comune appartenenza e anche una qualità della preparazione acquisita.
Di tutto questo ora dovremo cercare di essere all’altezza.
Sicuramente, per avviare questo ritrovato percorso, era necessario un appuntamento solenne e un dibattito qualificato come quello che riportiamo in queste pagine.

Continua a leggere

Insediato il Comitato tecnico-scientifico per la formazione manageriale nel settore sanitario

Oggi, 14 luglio, si è insediato il Comitato tecnico-scientifico per la progettazione e la pianificazione dei corsi di formazione manageriale nel settore sanitario.

Il Comitato è composto da:

  • Dott.ssa Anna Maria Segatori;
  • Dott.ssa Arcangela Galluzzo;
  • Prof. Guido Carpani;
  • Avv. Arturo Meo;
  • Dott.ssa Marinella D’Innocenzo;
  • Prof.ssa Donatella Morana.

Il Comitato avrà il compito di definire le materie dei corsi di formazione manageriale nel settore sanitario secondo le “Linee di indirizzo per gli Enti organizzatori”, nonché quello di individuare il corpo docente.

Il Comitato tecnico-scientifico ha nominato la sua coordinatrice nella persona della Dott.ssa Marinella D’Innocenzo.

Continua a leggere

Grande successo del convegno: “Le nuove professioni dello sport: una stagione di grandi opportunità”

Il convegno si è svolto ieri, 12 luglio, presso l’Istituto ed è possibile rivedere gli interessanti interventi dei relatori sul nostro canale  YOUTUBE https://www.youtube.com/channel/UCATr3u2Miao4Bcg7fjTWL6Q 

Durante l’incontro sono stati approfonditi vari temi, tra i quali il contenuto della una nuova proposta di legge “Regione Lazio a prova di sport” ed è stato presentato il prossimo Corso di specializzazione in Diritto Sportivo, che si svolgerà in autunno, presso l’Istituto regionale di Studi giuridici del Lazio “A.C. Jemolo”; 

Rimanete sintonizzati sui canali social dell’Istituto per avere aggiornamenti sulla data d’inizio del corso.

Il corso di specializzazione in Diritto Sportivo affronterà i temi dell’ordinamento sportivo, il tema del rapporto di lavoro nello sport nonché quello dei contratti di lavoro e le novità introdotte dalla riforma di cui sopra All’interno del corso verrà illustrata la professione dell’agente Sportivo, la problematica dei rapporti di rappresentanza degli atleti e delle società sportive e verrà delineata la figura istitutiva del Manager dello sport.

Il corso metterà a confronto il rapporto tra la Giustizia Sportiva e la Giustizia Ordinaria con riferimento al loro funzionamento, alle loro competenze e ai loro organi di appartenenza.
Sarà trattato anche il ruolo che la comunicazione ha nello sport, il merchandising sportivo e i diritti audiovisivi. Sono inoltre previsti due seminari tematici: uno sull’utilizzo dei fondi del PNRR nel settore dello sport e l’altro sul tema delle attività sportive confiscate.

Qui il link della notizia sull’ANSA

Di seguito le foto dell’evento.

 

Continua a leggere

Il 5 luglio l’Istituto ospiterà la Prima Officina della Conciliazione 2022

L’Istituto A.C. Jemolo condivide per l’Osservatorio sui Conflitti e sulla Conciliazione l’invito alla Prima Officina della Conciliazione 2022 dal titolo “La tutela degli utenti nei servizi pubblici“.

L’evento, la cui partecipazione è gratuita, si svolgerà in presenza presso l’Istituto di Studi Giuridici del Lazio “A.C. Jemolo” il giorno martedì 5 luglio 2022 ore 14:30 e sarà trasmesso anche in streaming sul canale Youtube dell’Istituto Jemolo, a questo link.

La partecipazione in presenza è consentita, con posti limitati nel rispetto della normativa COVID, previa registrazione scrivendo a: osservatorioconciliazione@gmail.com

In Allegato la locandina con i dettagli dell’evento.

Continua a leggere

Iniziato ieri il corso di aggiornamento per formatori in mediazione

Si è tenuta ieri a distanza la prima lezione del corso di aggiornamento per formatori in mediazione, organizzato dal nostro Istituto e rivolto ai formatori degli enti di formazione abilitati presso il Ministero della giustizia, nonché a mediatori e professionisti interessati ad approfondire i temi trattati.

I partecipanti a questa edizione sono, per la maggior parte, avvocati, formatori in materia di mediazione e titolari di organismi di mediazione.

Durante il primo incontro formativo (gli altri tre sono previsti per il 23 giugno e per il 4 e il 7 luglio, per complessive 16 ore di formazione teorica e pratica), la Prof.ssa Paola Lucarelli dell’Università di Firenze ha illustrato i principi della legge delega 206/2021 in materia di strumenti di risoluzione delle controversie complementari alla giurisdizione.

In chiusura della giornata, la Dott.ssa Arcangela Galluzzo, direttrice dell’Istituto “A. C. Jemolo”, è intervenuta per salutare partecipanti e corpo docente, rimarcando l’importanza di tale tipologia di corsi ed auspicando un prossimo ritorno all’attività didattica in presenza.

Continua a leggere

Firmato il protocollo di intesa tra Istituto Jemolo e Università della Tuscia

E’ stato firmato ieri, 4 maggio, presso la sede dell’Università di Viterbo di Santa Maria in Gradi, il protocollo d’intesa tra l’Istituto regionale di studi giuridici del Lazio “A. C. Jemolo” e l’Università degli Studi della Tuscia.

Prima della firma molto interesse hanno suscitato gli interventi dei vertici delle due istituzioni: il commissario dell’Istituto Jemolo, Avv. Gianluigi Pellegrino, ha evidenziato, tra le altre cose, la necessità di ampliare la cultura della mediazione, anche in vista delle futura attivazione della Camera regionale di conciliazione che aiuterà a limitare i contenziosi tra cittadini ed enti pubblici; la Dott.ssa Arcangela Galluzzo, direttrice dell’Istituto, ha indicato il percorso che porterà a numerose iniziative su legalità e sicurezza; il Prof. Stefano Ubertini, rettore dell’Ateneo, ha sottolineato che l’iniziativa favorirà l’apertura dell’Università alle professioni e migliorerà i già ottimi rapporti con le istituzioni locali.

Presenti anche il Prof. Alessandro Sterpa, docente della facoltà di Scienze Politiche ed ex commissario dell’Istituto, e la Prof.ssa Gina Gioia, docente della facoltà di Giurisprudenza, che hanno evidenziato i vantaggi che il protocollo porterà agli studenti dell’Università.

La collaborazione tra Jemolo e Università della Tuscia prevede l’apertura di una sede dell’Istituto a Viterbo, al fine di sviluppare l’attività dell’organismo di mediazione anche in provincia, e l’organizzazione congiunta di attività didattiche, seminari, convegni ed altre manifestazioni di carattere scientifico-culturale con le realtà studentesche del luogo, universitarie e non. Nel prossimo futuro, sono previste la realizzazione di attività formative sui temi della sicurezza, della legalità e dei diritti (presso il laboratorio di Criminalistica, Criminologia e Scienze dell’Investigazione dell’Università) e l’istituzione di una Summer school sulla legalità (con possibilità, per frequentanti, di conseguire crediti formativi universitari).
Il progetto prevede, infine, con il patrocinio del nostro Istituto, la realizzazione del corso di alta formazione “Antiriciclaggio: dalla compliance alle criptovalute” e del master in “Sicurezza locale e competenza dei livelli di governo”. E questa, naturalmente, sarà anche l’occasione per gli studenti dell’Università degli Studi della Tuscia di svolgere tirocini curricolari presso la sede di Roma dell’Istituto.

Di seguito le immagini dell’incontro.

Continua a leggere

I saluti del commissario e della direttrice dell’Istituto agli iscritti al XXX corso Jemolo

Gianluigi Pellegrino e Arcangela Galluzzo sono intervenuti in apertura della XXX edizione del corso Jemolo.

Il commissario ha ricordato come la storia dell’Istituto sia legata indissolubilmente al corso di preparazione per aspiranti magistrati ed avvocati. Corso che, da quest’anno, recupera tutte le sue caratteristiche “storiche”: gratuità, annualità, selezione all’ingresso, previsione di una borsa di studio e formazione congiunta per il giurista-magistrato ed il giurista-avvocato.

La direttrice dell’Istituto ha voluto salutare i frequentanti rimarcandone l’entusiasmo e la passione mostrati già in occasione delle prove di ammissione.

Ai saluti, ed agli auguri di buon lavoro, si sono quindi associati Roberto De Vita, Vincenzo Antonelli e Fabrizio Piraino, docenti di riferimento del corso.

Di seguito la registrazione integrale degli interventi, disponibile anche sul nostro canale YouTube.

Continua a leggere

Al via il XXX Corso Jemolo per aspiranti magistrati ed avvocati

Mercoledì prossimo, 9 febbraio, avrà inizio la XXX edizione del corso di preparazione alle carriere giudiziaria e forense organizzato dal nostro Istituto.

Anche quest’anno, le lezioni verranno erogate a distanza, almeno fino a quando rimarranno in vigore le limitazioni dovute all’emergenza sanitaria in atto. Al momento, sono previsti tre impegni settimanali: mercoledì e venerdì, dalle 14 alle 19, e il sabato, dalle 9.30 alle 14.30. Sono programmate, in tutto, 430 ore di docenza.

Tra i vari docenti che si avvicenderanno in questi mesi, citiamo l’Avv. Roberto De Vita, che curerà gli aspetti legati al diritto penale, il Prof. Vincenzo Antonelli, ricercatore in diritto amministrativo presso la Facoltà di Economia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, e il Prof. Fabrizio Piraino, docente di diritto privato presso l’Università degli studi di Palermo.

Nel corso della prima lezione, interverranno il commissario Gianluigi Pellegrino e la direttrice Arcangela Galluzzo per portare i saluti dello Jemolo ai trenta partecipanti individuati a conclusione delle prove selettive del 21 gennaio scorso.

Continua a leggere