Skip to main content Skip to search

#collaborazione

L’Istituto Jemolo e Unituscia presentano “La giornata della Mediazione – Riflessioni e simulazione sulla mediazione”

In seguito alla firma del protocollo di intesa siglato tra l’Università degli Studi della Tuscia e l’Istituto Regionale di Studi Giuridici del Lazio “A.C. Jemolo” , viene presentata la “Giornata della Mediazione – Riflessioni e simulazione sulla mediazione” che si svolgerà lunedì 28 novembre presso la sede di Santa Maria in Gradi dell’Università di Viterbo.

La giornata, che prevede due sessioni – un seminario la mattina e la simulazione del procedimento di mediazione il pomeriggio – precederà la prevista apertura di una sede dell’organismo di Mediazione presso l’Università di Viterbo, a supporto di quello già attivo presso l’Istituto “A.C. Jemolo” di Roma, a favore della comunità della Tuscia, per la risoluzione di tutte le controversie legali previste e consentire agli studenti dei corsi di laurea nelle materie giuridiche, ed in particolare in Giurisprudenza, di svolgere tirocini formativi curriculari e di sperimentare le diverse forme di ADR previste dalle norme vigenti approvate in sede nazionale, europea e regionale e aprire questo nuovo

L’evento ha lo scopo di introdurre gli studenti dello stesso Ateneo ai contenuti e alle basi giuridiche della mediazione, attraverso l’organizzazione di un Seminario, dalle ore 11.00 alle ore 13.00, e la realizzazione di una simulazione di un procedimento di mediazione con la presenza delle parti, degli avvocati e di un mediatore, dalle ore 15.00 alle ore 17.00.

Di seguito la locandina con programma e relatori.

Continua a leggere

Il 29 novembre l’Istituto ospiterà la III Officina della Conciliazione 2022

L’Istituto A.C. Jemolo condivide per l’Osservatorio sui Conflitti e sulla Conciliazione l’invito alla Terza Officina della Conciliazione 2022 dal titolo “Responsabilita’ contabile del funzionario della P.A. in caso di conciliazione.”

L’evento, la cui partecipazione è gratuita, si svolgerà in presenza presso l’Istituto di Studi Giuridici del Lazio “A.C. Jemolo” il giorno martedì 29 novembre 2022 ore 14:30-16,30.

La partecipazione, esclusivamente in presenza, è consentita, con posti limitati nel rispetto della normativa COVID, previa registrazione scrivendo a: osservatorioconciliazione@gmail.com

Saranno assegnati 3️⃣ crediti formativi dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma

In Allegato la locandina con i dettagli dell’evento.

Continua a leggere

Consegnati gli attestati ai partecipanti della IV edizione del corso “Preposto alla Gestione di Aziende Sequestrate e Confiscate”

Ieri, 8 novembre 2022, si è tenuta presso la sala Alberto de Roberto del nostro Istituto la cerimonia di consegna degli attestati di frequenza ai professionisti che hanno preso parte al IV corso di formazione per preposti di Aziende sequestrate e confiscate, promosso dall’Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio e dall’Istituto Regionale di Studi Giuridici Arturo Carlo Jemolo.

Hanno partecipato all’evento il commissario dell’Istituto Jemolo Gianluigi Pellegrino, Il Presidente della VII Commissione-Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria, welfare, Rodolfo Lena e la direttrice dell’Istituto Jemolo, Arcangela Galluzzo.

Ricordiamo come il corso, gestito in gruppi di 35 persone, ha formato Preposti qualificati alla gestione di aziende sequestrate e confiscate, idonei a supportare l’Autorità Giudiziaria nella complessa attività di amministrazione. Il corso ha come obiettivo quello di offrire un percorso formativo unico, che colma la lacuna di professionalità (‘Preposto’) rispetto al procedimento disegnato dal Codice Antimafia per la gestione di aziende sequestrate e confiscate.

Il Preposto è infatti un professionista nominato dal Giudice Delegato, su proposta dell’amministratore giudiziario, chiamato ad operare concretamente nella complessa gestione del bene aziendale sequestrato o confiscato, a supporto dell’Autorità Giudiziaria e al fianco dell’amministratore giudiziario, che si interfaccia quotidianamente con tutti gli altri portatori di interesse aziendale.

Il corso si è svolto in lezioni per una durata complessiva di 70 ore formative e teorico-pratiche, tenute da magistrati, amministratori giudiziari, commercialisti, avvocati e rappresentanti dell’Agenzia Nazionale dei Beni Sequestrati e Confiscati.

Di seguito alcune immagini della consegna degli attestati.

Continua a leggere

Grande interesse per la presentazione del corso di Diritto sportivo

Ieri, 6 ottobre, si è svolta la presentazione del Corso di specializzazione in Diritto sportivo. All’evento, ospitato presso l’aula De Roberto dell’Istituto Jemolo, sono intervenuti il Commissario straordinario Gianluigi Pellegrino, il sub-commissario Santo Emanuele Mungari e la Direttrice Arcangela Galluzzo. L’illustrazione del percorso formativo è stata affidata all’Avv. Mario Assennato, incaricato, tra gli altri, della docenza in alcuni moduli del corso. Invitiamo a rivedere la presentazione sul nostro canale Youtube 

Il Corso di specializzazione in diritto sportivo, in considerazione della Proposta di Legge Regionale “Regione Lazio a prova di sport”, affronterà i temi dell’ordinamento sportivo, del rapporto di lavoro nello sport, nonché dei contratti di lavoro e le novità introdotte dalla riforma. Verrà illustrata la professione dell’Agente sportivo, i rapporti di rappresentanza degli atleti e delle società sportive, e verrà sottolineata la figura del Manager dello sport. Verrà affrontato il tema della sicurezza dei luoghi di lavoro negli enti sportivi e negli impianti sportivi, l’applicazione del Testo Unico sulla Sicurezza, il ruolo degli ODV e l’adozione dei modelli organizzativi.

L’Istituto Jemolo riserverà l’ammissione gratuita al corso a 5 partecipanti con reddito ISEE inferiore a € 20.000,00. La valutazione sarà effettuata sulla base dell’attestazione Isee e della valutazione dei curricula, che dovranno essere allegati alla domanda.

Le domande di partecipazione al corso dovranno pervenire all’Istituto A. C. Jemolo entro le ore 12.00 del 18 ottobre 2022 tramite mail all’indirizzo didattica@jemolo.it – utilizzando i modelli allegati al bando per le domande a pagamento (Allegato A/C/D/E) e per le domande a titolo gratuito (Allegato B/C/D/E/certificazione ISEE).

Per tutte le info cliccare qui

Sono stati richiesti i crediti formativi all’Ordine degli Avvocati di Roma.

Continua a leggere

Grande successo del convegno: “Le nuove professioni dello sport: una stagione di grandi opportunità”

Il convegno si è svolto ieri, 12 luglio, presso l’Istituto ed è possibile rivedere gli interessanti interventi dei relatori sul nostro canale  YOUTUBE https://www.youtube.com/channel/UCATr3u2Miao4Bcg7fjTWL6Q 

Durante l’incontro sono stati approfonditi vari temi, tra i quali il contenuto della una nuova proposta di legge “Regione Lazio a prova di sport” ed è stato presentato il prossimo Corso di specializzazione in Diritto Sportivo, che si svolgerà in autunno, presso l’Istituto regionale di Studi giuridici del Lazio “A.C. Jemolo”; 

Rimanete sintonizzati sui canali social dell’Istituto per avere aggiornamenti sulla data d’inizio del corso.

Il corso di specializzazione in Diritto Sportivo affronterà i temi dell’ordinamento sportivo, il tema del rapporto di lavoro nello sport nonché quello dei contratti di lavoro e le novità introdotte dalla riforma di cui sopra All’interno del corso verrà illustrata la professione dell’agente Sportivo, la problematica dei rapporti di rappresentanza degli atleti e delle società sportive e verrà delineata la figura istitutiva del Manager dello sport.

Il corso metterà a confronto il rapporto tra la Giustizia Sportiva e la Giustizia Ordinaria con riferimento al loro funzionamento, alle loro competenze e ai loro organi di appartenenza.
Sarà trattato anche il ruolo che la comunicazione ha nello sport, il merchandising sportivo e i diritti audiovisivi. Sono inoltre previsti due seminari tematici: uno sull’utilizzo dei fondi del PNRR nel settore dello sport e l’altro sul tema delle attività sportive confiscate.

Qui il link della notizia sull’ANSA

Di seguito le foto dell’evento.

 

Continua a leggere

Seduta d’insediamento dei componenti del Comitato scientifico-didattico per i corsi del Garante dell’infanzia e dell’adolescenza del Lazio

Prosegue la proficua collaborazione dell’Istituto Jemolo e il Garante dell’infanzia e dell’adolescenza della Regione Lazio, sancita con la convenzione firmata il 27 aprile 2022 e con l’insediamento oggi, 31 maggio, del Comitato scientifico-didattico per i corsi del Garante dell’infanzia e dell’adolescenza del Lazio, per programmare l’attuazione delle iniziative di cui alla Convenzione con il Garante che, in base alla legge regionale n. 38 del 2002, vigila sulla applicazione nel territorio regionale della convenzione sui diritti del fanciullo del 20 novembre 1989.

Varie sono le finalità perseguite dal Comitato, in particolare: la progettazione, l’organizzazione e la realizzazione di attività formative per tutori volontari di minori stranieri non accompagnati, per tutori volontari di altri minori presenti sul territorio regionale, per curatori e per esperti in giustizia riparativa, bullismo e devianza minorile, nonché nello svolgimento di attività di ricerca e studio e nella produzione di pubblicazioni concernenti le materie stesse.

Nel Comitato sono stati  designati:

per il Garante dell’Infanzia e Adolescenza della Regione Lazio

  • D.ssa Lidia Salerno, Presidente del Tribunale dei Minori di Roma,
  • Massimo Messale, Dirigente, Struttura amministrativa di supporto al Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale e al Garante dell’infanzia e dell’adolescenza.
  • Avv. Pasquale Lattari.
  • D.ssa Gabriella Marano.
  • D.ssa Silvia De Mari.
  • D.ssa Alessandra Botta.
  • Dottor Federico Conte, Presidente dell’Ordine degli Psicologi del Lazio.

per l’Istituto A. C. Jemolo

  • Direttore dell’Istituto Arturo Carlo Jemolo, Dott.ssa Arcangela Galluzzo
  • Emanuela Origlia
  • D.ssa Angela Lardieri
Continua a leggere

Avviso pubblico per Corsi di formazione dei Tutori volontari per minori stranieri non accompagnati

E’ stato pubblicato sul sito del Consiglio Regionale del Lazio nella sezione “BANDI E AVVISI”, sottosezione “AVVISI” – al link https://www.consiglio.regione.lazio.it/consiglio-regionale/?vw=dettaglioavviso&id=838 – il testo dell’avviso pubblico per la partecipazione ai corsi di formazione per tutori volontari di minori stranieri non accompagnati (MSNA) presenti nel territorio della Regione Lazio. L’attività didattica e di formazione, per complessive 30 ore per ciascun corso, sarà rivolta a un massimo di n. 50 candidati e si colloca all’interno della convenzione stipulata fra Istituto di Studi giuridici A. C. Jemolo e il Garante per l’Infanzia della Regione Lazio.

La figura del tutore è entrata di diritto a far parte del processo di integrazione, in quanto rappresenta per il minore non accompagnato il riferimento di un percorso di integrazione sociale compiuto sul territorio nazionale.  

In allegato, il testo della Convenzione, la Determinazione regionale contenente il Bando di partecipazione e i due allegati alla determinazione dirigenziale.

Si fa presente che, per la presentazione della candidatura alla partecipazione al corso di formazione per tutori volontari, ciascun cittadino interessato deve utilizzare esclusivamente il Modello 1 e la stessa domanda può essere presentata entro e non oltre il termine di 15 (quindici) giorni successivi a quello della pubblicazione del presente Avviso pubblico e, quindi, entro e non oltre l’8 giugno 2022.

Continua a leggere

Ripartono i Corsi Antincendio Boschivo per volontari di Protezione Civile

Nell’ambito dell’Accordo Quadro siglato tra l’istituto Jemolo e l’Agenzia Regionale per la Protezione Civile, sono in partenza, da metà maggio fino al 15 giugno, sei edizioni del corso di formazione di “Antiincendio Boschivo Base “dirette ai neo volontari delle associazioni di Protezione Civile della regione Lazio.

Il corso prevede una prima sessione in modalità di formazione a distanza che si svolgerà online sulla piattaforma zoom dell’Istituto e nella quale saranno affrontati dai docenti del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco gli aspetti teorici /normativi per la previsione, prevenzione e lotta agli incendi boschivi

Ad inizio di Luglio partirà la seconda sessione pratica dei corsi. Nelle prove pratiche, i volontari dovranno utilizzare le principali attrezzature necessarie al contrasto degli incendi boschivi: flabello, rastro, motosega e modulo AIB. Le edizioni si svolgeranno all’aperto presso il campus formativo del Consiglio Regionale e termineranno con una verifica finale.

Per informazioni relative alle iscrizioni scrivere a formazione.protezionecivile@regione.lazio.it o contattare i seguenti numeri: 0651683197-0651684290-0651683733

Continua a leggere

Firmato il protocollo di intesa tra Istituto Jemolo e Università della Tuscia

E’ stato firmato ieri, 4 maggio, presso la sede dell’Università di Viterbo di Santa Maria in Gradi, il protocollo d’intesa tra l’Istituto regionale di studi giuridici del Lazio “A. C. Jemolo” e l’Università degli Studi della Tuscia.

Prima della firma molto interesse hanno suscitato gli interventi dei vertici delle due istituzioni: il commissario dell’Istituto Jemolo, Avv. Gianluigi Pellegrino, ha evidenziato, tra le altre cose, la necessità di ampliare la cultura della mediazione, anche in vista delle futura attivazione della Camera regionale di conciliazione che aiuterà a limitare i contenziosi tra cittadini ed enti pubblici; la Dott.ssa Arcangela Galluzzo, direttrice dell’Istituto, ha indicato il percorso che porterà a numerose iniziative su legalità e sicurezza; il Prof. Stefano Ubertini, rettore dell’Ateneo, ha sottolineato che l’iniziativa favorirà l’apertura dell’Università alle professioni e migliorerà i già ottimi rapporti con le istituzioni locali.

Presenti anche il Prof. Alessandro Sterpa, docente della facoltà di Scienze Politiche ed ex commissario dell’Istituto, e la Prof.ssa Gina Gioia, docente della facoltà di Giurisprudenza, che hanno evidenziato i vantaggi che il protocollo porterà agli studenti dell’Università.

La collaborazione tra Jemolo e Università della Tuscia prevede l’apertura di una sede dell’Istituto a Viterbo, al fine di sviluppare l’attività dell’organismo di mediazione anche in provincia, e l’organizzazione congiunta di attività didattiche, seminari, convegni ed altre manifestazioni di carattere scientifico-culturale con le realtà studentesche del luogo, universitarie e non. Nel prossimo futuro, sono previste la realizzazione di attività formative sui temi della sicurezza, della legalità e dei diritti (presso il laboratorio di Criminalistica, Criminologia e Scienze dell’Investigazione dell’Università) e l’istituzione di una Summer school sulla legalità (con possibilità, per frequentanti, di conseguire crediti formativi universitari).
Il progetto prevede, infine, con il patrocinio del nostro Istituto, la realizzazione del corso di alta formazione “Antiriciclaggio: dalla compliance alle criptovalute” e del master in “Sicurezza locale e competenza dei livelli di governo”. E questa, naturalmente, sarà anche l’occasione per gli studenti dell’Università degli Studi della Tuscia di svolgere tirocini curricolari presso la sede di Roma dell’Istituto.

Di seguito le immagini dell’incontro.

Continua a leggere

Protocollo di intesa tra Istituto Jemolo e Università della Tuscia

Il prossimo 4 maggio, presso la sede dell’Università di Viterbo di Santa Maria in Gradi, verrà firmato un protocollo d’intesa tra l’Istituto regionale di studi giuridici del Lazio “A. C. Jemolo” e l’Università degli Studi della Tuscia. Con questo atto, i vertici delle due Istituzioni pongono le basi per la realizzazione di iniziative di mediazione civile, tirocini curricolari, summer school sui temi della legalità e della sicurezza, convegni, attività didattica e formativa in materia giuridica ed economica a favore di soggetti pubblici e privati.

In particolare, il protocollo prevede:

– l’apertura di una sede provinciale dello Jemolo, che ospiterà anche la sede di Viterbo dell’organismo di mediazione, permettendo agli studenti dei corsi di laurea in giurisprudenza di svolgere tirocini formativi curricolari e di sperimentare le diverse forme di ADR;

– l’organizzazione congiunta di attività didattiche, seminari, convegni ed altre manifestazioni di carattere scientifico-culturale;

– l’organizzazione congiunta di attività formative presso il laboratorio di Criminalistica, Criminologia e Scienze dell’Investigazione dell’Università, con particolare riguardo ai temi della sicurezza, della legalità e dei diritti;

– l’organizzazione della summer school sulla legalità, i cui frequentanti potranno conseguire crediti formativi universitari;

– il patrocinio dell’Istituto al corso di alta formazione su Antiriciclaggio: dalla compliance alle criptovalute, al master in Sicurezza locale e competenza dei livelli di governo e ad altre attività che di volta in volta saranno individuate dalle parti;

– la possibilità per gli studenti dell’Università degli Studi della Tuscia di svolgere tirocini curricolari presso la sede di Roma dell’Istituto.

In allegato il comunicato stampa

 
Continua a leggere